SCREENING MAMMOGRAFICO ATS BRESCIA

Il tumore della mammella è la prima causa di morte per neoplasie maligne nella popolazione femminile. Negli ultimi anni si registra un costante aumento delle frequenza di questa malattia tuttavia a fronte di un progressivo aumento della morbilità si è assistito ad una riduzione della mortalità: questo risultato si è ottenuto sia con i progressi nel campo della terapia chirurgica ed oncologica ma anche e soprattutto con il diffondersi dei programmi di Screening mammografico e degli esami senologici che consentono una diagnosi precoce cioè quando il tumore è di piccole dimensioni od in fase di precancerosi. Tumori di piccole dimensioni hanno prognosi favorevole e non richiedono l’impiego di terapie invasive e o mutilanti.

La Casa di Cura Villa Gemma dispone di un Servizio di Senologia Diagnostica attivo già da qualche anno; recentemente ha aderito al Programma di Screening rivolto a tutte le donne tra i 49 e 69 anni.

Il programma prevede come test di base la mammografia con cadenza biennale (è dimostrato che questo protocollo riduce il rischio di morire di Ca mammario del 35%) non è prevista né la visita clinica né l’ecografica come esame complementare. La risposta al test (valutato da due radiologi) è in termini di positività o negatività; nei casi dubbi o positivi la paziente è richiamata per essere sottoposta ad ulteriori indagini: test di secondo livello e cioè proiezioni mammografico di dettaglio, ecografia, eventuali prelievi con ago (ago aspirati e o ago biopsie) al fine di ottenere una diagnosi in tempi relativamente ridotti.

Screening mammografico ATS sdi Brescia

- Esame di Mammografia Digiatale Standard 2D
- Tomosintesti
- Esami di II Livello
- Ecografia
- Microbiopsie VAB (eco guidate e stereotasscihe)