OCULISTICA

Nell’ambulatorio di oculistica si effettua la valutazione della capacità visiva, del tono e della motilità oculare; esame della trasparenza complessiva del cristallino e, dopo la dilatazione pupillare, valutazione della retina per rilevarne imperfezioni o rotture spesso asintomatiche.

Si esegue anche la visita ortottica, che consiste dell’esame della visione binoculare per evidenziare la presenza di disallineamento degli assi visivi, di ambliopia e di anomalia della stereopsi (percezione della tridimensionalità). Questa valutazione è particolarmente importante nei bambini per scoprire precocemente piccoli strabismi e deficit visivi da ambliopia; negli adulti per identificare problemi fusivi binoculari che possono creare disagi durante l’applicazione in particolare nello studio,nella lettura e nell’uso del computer).

Inoltre, si attua l’esame del campo visivo computerizzato e analizzatore delle fibre del nervo ottico, esami per la diagnosi precoce di ipertono oculare e di glaucoma.

L’ipertono oculare è una patologia subdola e silente per molti anni. È molto importante fare una diagnosi precoce ed instaurare una adeguata terapia per evitare i seri danni alla funzione visiva causati dal protrarsi dell’ipertono endoculare e successivo glaucoma che provoca restringimento del campo visivo e atrofia delle fibre del nervo ottico.

Esami

  • Esame del fondus oculi
  • Esame del campo visivo
  • Tonometria
  • Valutazione ortottica
  • Visita specialistica oculistica
  • Tomografia corneale
  • Schermo di Hess